Chi ama scrivere, sa di avere un proprio stile. Il nostro stile è parte integrante della nostra storia narrativa, teatrale,scientifica ecc.

Ogni scrittore, inoltre, ha un proprio pubblico bisognoso di aspettative; quindi mi raccomando cerchiamo di non deluderlo mai!!!

Il bravo scrittore sa concentrarsi ,attraverso la sua storia, sui sensi del proprio lettore al fine di  innescare in lui  la passione nella lettura.

Vi vorrei porre la seguente domanda e vi prego di rispondere sinceramente.

Siete attratti dai problemi?

Dovete sapere che in generale gli uomini sono attratti dai problemi anche se poi possono procurare ansia e stress.

Per attirare il nostro lettore, attraverso il nostro post che riguarda quel determinato argomento, un elemento focale emotivo potrebbe essere quello di affrontare un problema e  dare delle direttive potenziali alla probabile risoluzione.Quindi quando scriviamo dovremmo concentrarci ,per attirare il lettore, su un problema e indirizzarlo alla probabile soluzione a piccoli passi.

Riuscire a costruire dei passi emotivi, è importante soprattutto nel web, luogo in cui le informazioni viaggiano alla velocità della luce. Per il lettore ogni passo emotivo rappresenta un  micro “Sì” per seguire il successivo.

Allora forzaaa!!?…cosa state aspettando?…., incominciate a scrivere il titolo del vostro post altamente congruo all’argomento che avete scelto di condividere  con il vostro pubblico: fermo restando il vostro punto focale emotivo!!!

Gli essere umani nell’affrontare un problema provano ansia e stress, queste ultime scemeranno solo nel momento in cui il problema, una volta analizzato, sta per giungere alla risoluzione.

E’ chiaro che la soluzione deve risolvere appieno il problema per sortire un effetto efficace.

Come si potrebbero configurare i micro “sì” nella nostra attività di blogging ?

La risposta è fisiologica, con l’aumento dei commenti, delle condivisioni, e delle iscrizioni al nostro blog. Se ciò avviene significa che stiamo facendo davvero un ottimo lavoro. Sfido chiunque a contraddirmi ed inoltre sono sicuro che tutte le persone che raggiungono sempre un grande successo sono solo quelle, che hanno pianificato bene l’azione, mirando sempre l’obiettivo finale.

Ad esempio se curiamo un blog che si occupi di formazione, un prezioso contenuto educativo potrebbe creare ulteriori iscrizioni al  blog ed aumento della fiducia del lettore.  I contenuti preziosi, per il lettore ,rappresentano tanti micro “si”; ma prima di ottenere il grande “si” per esempio vendere un corso a distanza online, ne dovrà passare di acqua sotto i ponti. Quindi sempre lo stesso consiglio, chi gestisce un blog lo deve arricchire di contenuti preziosi e rimboccarsi sempre le maniche, altrimenti il giochino non funziona. Non abbiate paura di essere copiati, scrivete,scrivete e poi…. scrivete!!!

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...