Tenacity on Flickr Large

Foto di KWPashuk

 

 

Il vostro blog genera poche visite,pochi “mi piace” e pochi commenti?

Spendete troppo tempo, e con pochi risultati?

Pensate di non essere troppo “tecnici” ?

Se avete risposto affermativamente a una di queste domande, siete in buona compagnia.

Molti amici blogger con contenuti veramente “interessanti” e ricchi di stile dopo una sprintosa euforia , purtroppo abbandonano la blog-sfera.(PECCATO!)

Ciò avviene perchè subentra la demotivazione e la mancanza di risultati. Subentra la rilassante “apatia” a continuare: ve lo dice una persona ,che oramai, da quasi 8 anni va avanti per questa strada ricca di ostacoli e bivi, ma immensamente affascinante.

Questo post è dedicato a tutti i blogger che, almeno una volta nella loro vita, hanno pensato di chiudere il proprio blog e di non scrivere più e condividere i loro post e le loro emozioni.

Il primo consiglio( ne seguiranno altri!) che ho sperimentato personalmente è il seguente:

Non concentratevi solo “su voi stessi“! Non lasciatevi prendere,ingenuamente, dall’euforia di vedere il vostro nome oppure il nome del vostro blog tra le prime posizioni del web.

Ma interrogatevi sulle “questioni di benessere“. Un esempio di tali questioni è il seguente:

Quale argomento o servizio potrei offrire,attraverso il mio blog, che abbia valore per tutti?

Rispondere a tale domanda stimola il cervello a cercare informazioni in merito all’efficienza del prodotto che volete offrire e vi stimola ad essere più ingegnosi.

Non preoccupatevi se la risposta non arriva subito, vedrete che il vostro cervello andrà avanti finchè non troverà una soluzione utile. Chi mi segue da un pò sa che sono un matematico, per tale motivo mi piace citare Einstein che era uno scienziato non convenzionale, che si poneva tante domande(più intelligenti rispetto agli altri scienziati) ed era bombardato da nuove idee.

Continuate, nei prossimi giorni a porvi questa domanda, vedrete che emergerà l’idea giusta!

Sarò lieto di essere partecipe alla vostra “IDEA”.

P.Es.

La mia idea è questa………………………………………………………………………………………………………….

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

 

 

Annunci

12 pensieri riguardo “3#.Non arrendetevi!

  1. Io racconto di me ma, leggendo gli altro, lo faccio anche attraverso gli altri. Rendo compartecipe chiunque poiché credo che un blog sia condivisione totale. Poi racconto di altri che attraverso me si raccontano.Questo scambio e intreccio fa sì che ogni giorno il mio blog abbia un senso più che miliardi di followers che di me se ne fregano.Siamo tutti importanti nessuno escluso!

    Liked by 2 people

  2. Caro Amico, come sai anche io vivo questo stato e con l’ultimo post spiego i miei intenti e il perchè di un blog… lo trovi qui… http://www.fmtech.it/diario/io-sono-qui/ che ne dici?

    Rimaniamo in contatto se ti va 🙂 Puoi scegliere fra il sito web: http://www.fmtech.it – Blog: http://www.fmtech.it/diario – Twitter: https://twitter.com/ _FMtech_ -Telegram: https://telegram.me/fmtech_it – Grazie e buona prosecuzione!

    Liked by 2 people

  3. Ho iniziato questa ” avventura ” da qualche mese e mi piace tantissimo. Chi mi segue sa che pubblico piatti cucinati nella mia cucina e giá questo mi rende felice. Non ho mai pensato quanti followers ho, lo faccio solo perché mi da gioia il pensiero di farlo, di preparare e pensare i giorni precedenti che ricetta fare, fare le
    foto mentre preparo o i video…e poi…so che in tutte le cose ci vuole tempo e non sempre si ottengono i risultati sperati ma bisogna sicuramente crederci. ️Cinzia 😀

    Liked by 2 people

  4. Mi piacerebbe essere al primo posto tra i travel blogger 😛 ma in realtà il mio blog è nato per un altro motivo: raccontare le emozioni che provo in viaggio ed aiutare chi ha la stessa passione come me… mi basta anche una sola visita al giorno, tutto il resto non conta!! Ciao e grazie!!

    Liked by 1 persona

  5. Ho pensato tante volte di dare forfait. Spesso mi sono chiesta “ma tutta questa fatica a chi serve?” Mi piacerebbe crescere. Scrivo dei miei viaggi con passione ma in quanti leggono i miei itinerari? Potrei dare di più ma mi perdo nei meandri di wordpress spesso incomprensibili. Tuttavia vado avanti perché raccontare serve a me stessa per non dimenticare. Un caro saluto Bea

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...