Quasi mezzanotte di ieri sera, tarda sera, quando il campanellino di wordpress si chiazza di arancione.

Ero quasi tentato, per un attimo, di controllare la notifica l’indomani mattina, ma non l’ho fatto. Un nuovo follower “Zucca Zoe” : sarà uno scherzo di halloween, ho pensato?

Invece no,  mentre leggevo ( io leggo tutti i blog dei miei follower) ho scoperto l’energia di un mondo interno strabiliante , vero e sano dell’autrice, che cito ( spero che le faccia piacere) Francesca Bernardi”.

Premesso che odio fare i “copia ed incolla”(consiglio a tutti di non farli), a meno che non sia doveroso farli, come in questo caso( citando la fonte).

Riporto parzialmente un suo articolo:

I due valori aggiunti ( tratto dal suo blog  https://zuccazoe.wordpress.com/ )

Perché con tutte le sue fatiche la maternità è un periodo meraviglioso fatto di piccole grandi cose…

Il primo mare gli Zucchetti l’hanno vissuto  a nove e dieci mesi.

Per anni ho corso come una matta da una parte all’altra della spiaggia, perché i miei figli non sono mai stati pupazzi.

M’inventavo ogni espediente per trascorrere con loro le migliori vacanze possibili cercando di fare economia, considerando i quasi due mesi di permanenza a casa dei nonni.

Decine e decine di giri sul gommone trainato, per far arrivare l’ora del bagno.

Tante esplorazioni lungo il fiume alla ricerca di piume di gabbiano.

Il riposino dopo mangiato sostituito poi dai compiti con l’inizio delle elementari.

Adesso continuo io:

Questo pezzo di articolo è un concentrato di amore , espresso da una madre,  nei confronti dei propri figli. Un amore impregnato di sacrificio e di lotte, affinchè i propri figli vadano avanti nella vita e che crescano sani e dritti.

Cosa, noi genitori, non faremmo per i nostri figli?

E’ vero quando sono piccoli, li teniamo più vicino a noi, “più protetti”. Il problema ci sarà quando cresceranno!

Abbiamo il dovere di assicurargli un futuro migliore, una terreno meno arido da calpestare, un sogno troppo bello da realizzare.

Ti è piaciuto questo articolo?

Sono contento, perché ci metto passione in ciò che faccio!

Se tu sei come me, che ne dici di condividere il mio blog con i tuoi amici su fb? (il pulsante lo trovi qui sotto)

Forse potrebbe interessare anche a loro!

Annunci

3 pensieri riguardo “Attimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...