Il capo è sempre il capo: l’ambiente di lavoro  è un compromesso di equilibri ( ciò, lo dobbiamo sempre tener presente). Non mi sento di nascondere la pura difficoltà emozionale che ci può avvolgere ,quando il nostro interlocutore è il nostro datore di lavoro( Un preside, un dirigente, un capoufficio, ecc…).

LA PILLOLA BISOGNA ZUCCHERARLA!

Anche se il motivo è banale, il nostro interlocutore( ad esempio il nostro capo) può perdere il controllo razionale del suo pensiero, cambiando i comportamenti soliti, tendendo a dominare la situazione. A volte parla, anche a vanvera, solo per il gusto di sfogarsi.

Che fare in questi casi?

Anche se è difficile, dobbiamo mantenere la calma e lo dobbiamo ascoltare attivamente.

Aspettiamo placidamente che si sfoghi, mostrando un acuto interesse alle sue parole cercando di immedesimarci nel suo ruolo e nel suo stato d’animo . Lo guardiamo attentamente negli occhi e non lo interrompiamo mai ( Egli sta aspettando solo questo, per allungare il brodo della sua ira). Una volta che la pentola a pressione non fischi più, (SOLO IN QUESTO MOMENTO) incominciamo a formulare frasi del tipo:

Vorrei essere certo di capire cosa Le preoccupa di più“.

Anche io avrei reagito così, se mi fossi trovato nella sua stessa situazione“.

In questa fase, quindi è bene non entrare da subito nei contenuti del problema, ma cercare le cause del suo stato d’animo.

La soluzione, bisogna proporla, solo quando l’emotività del nostro interlocutore ritorna sotto il suo controllo e solo in questa circostanza iniziamo a dire la nostra e formulare il nostro piano di azione, esponendo le nostre soluzioni. Insomma, dobbiamo portarlo ad arrivare a farci formulare la fatidica domanda: ” E tu, cosa proponi?

 

 

 

Annunci

3 pensieri riguardo “11.E quando l’interlocutore è il nostro capo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...