Parlo con te in maniera diretta, cercando di trasmetterti tutte le emozioni che mi avvolgono e guardandoti dritto negli occhi senza mascherare e nascondere niente.

Sono sicuro che apprezzerai ciò che sto per dirti , lo so”.

Questo frammento di dialogo avvenuto con un mio amico, ha sortito un eccellente effetto : egli  aveva bisogno di un mio consiglio sincero, su una questione che gli stava molto a cuore.

Ho usato la tecnica del parlare a viso aperto, cercando di attirare un feedback positivo da parte del mio interlocutore, perché  volevo a tutti i costi che accettasse il mio consiglio (molto valido, dal mio punto di vista!). Perché gli volevo davvero bene!

Comunicando direttamente con il nostro interlocutore, l’influenza e la persuasione che possono nascere  sono nettamente più efficaci , efficienti e persuasivi.

La comunicazione diretta si basa su un principio fondamentale, l’interlocutore non deve mai percepire un senso di manipolazione da parte nostra, se ciò avvenisse, il risultato potrebbe essere altamente negativo, procurando in lui un rifiuto totale alle nostre parole( …anche quelle più sacrosante!).

Per essere persuasiva, però, la comunicazione ha bisogno anche di altri complementi , tra questi  quello della: “parola giusta al momento giusto”.

Mi spiego meglio!( con un esempio…).

Sicuramente vi sarete trovati a fare la fila alla cassa di un supermercato. Uno studio ha dimostrato che, usando nella frase  la parola “Perchè”, il responso della nostra comunicazione cambiava.

“Scusi, ho solo 3 cose da pagare. Posso passare avanti alla fila, perche’ ho una grande fretta?” il 95% dei casi ha ottenuto un “si”, mentre il 63% dei casi ha ottenuto lo stesso “si” pronunciando la frase “Scusi, ho 3 cose da pagare. Posso passare avanti alla fila?”

Aggiungendo di nuovo l’avverbio “perchè ” alla frase “Scusi, ho solo 3 cose da pagare. “Posso passare avanti alla fila, perche’ ho una gran fretta?”, la percentuale risaliva al 93%.

Questo semplice esempio, ci fa capire che una sola parola, incastrata bene, può attivare il meccanismo di persuasione.

Perché al momento giusto?

Perché la maggior parte delle persone, trascorrono il loro tempo di una giornata in uno stato di scarso pensiero cosciente; esse sono abituate a fare determinate azioni in maniera abituale, compiendo azioni automatizzate( di routine). Entrare in questa fase, ad esempio con la parola giusta, ci agevola ad essere più persuasivi nella nostra comunicazione.

download

 

Annunci

5 pensieri riguardo “10.Come comunicare in modo diretto.

  1. Ciao!! E se uno si accorge che l’interlocutore ti st aggirando come è meglio rispondere! Ad esempio sul lavoro…quando il tuo capo deve chiederti di fermarti di più, oppure si deve giustificare in qualche modo…come è meglio rispondere per non rischiare di non filtrare tutto quello che passa per la testa ???(in questo caso un insulto!!!)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...