Il Blogger “OZIOSO”

Personalmente,  a me fa piacere ricevere le critiche “negative“: messaggi da ritrasformare per fare MEGLIO; mi piace impupazzarli di positivo .

Tali messaggi per me rappresentano il vento del cambiamento, sfide che solleticano maggiormente la mia CREATIVITA’.

Premesso che il  blog è strettamente personale, quindi ognuno può scegliere di indossare  il vestito che vuole:  in quest post non voglio parlare di chi sono gli oziosi(BLOGGER), ma come ci si dovrebbe comportare per non esserlo.

                                                       3.sudare!

                                   2.bisogna

      1.Ragazzi
 Io ci provo a non essere ozioso, e tu?

Quando arriva una notifica sulla nostra campanellina di wordpress è “Festa” vero? Bene! Facciamo suonare le “Campane”: leggiamo pro-attivamente i post di coloro che abbiamo deciso di seguire(forse risiede proprio lì, la nostre fonte di ispirazione). La strategia (do ut des) solo per  accaparrarsi un follower passivo, non serve!. Leggiamo e poi leggiamo ancora i suoi post ; scansioniamo il suo blog: semplicemente perchè loro hanno già sudato, sperimentato ed emozionato.

Non mettiamo “Mi piace” a c….ergo a iosa, (per lo stesso motivo di prima). Arriva una notifica del genere? Corriamo tutti e subito a ricambiare il piacere, continuando     ( come quando si scaccia una mosca) a perderci nei meandri di internet. E se sbagliamo anche le parole chiave di ricerca,….. e se non abbiamo le idee chiare ,perdiamo tutta la giornata a scrivere un post.

Non facciamo i “copia ed incolla“, certo un gesto velocissimo(non sudato) ma altamente inefficace. Il vostro lettore vuole la particolarità, vuole sentire attraverso le vostre parole le vostre emozioni, la vostra spontaneità.

Non facciamo “catene di S.Antonio“, solo per riempire il sacco(n. di utenti). Si riempirà solo di pietre pesanti che come una palla al piede vi accompagnerà  per tutto il vostro cammino. Ottimizzate quel tempo per leggere,studiare e migliorare il vostro blog.

Annunci